Redirect 302: cos’è e quando usarlo

Redirect 302 SEO

Redirect 302: a cosa serve il reindirizzamento temporaneo e quando deve essere utilizzato

li redirect 302 (reindirizzamento temporaneo) è un codice di stato HTTP 302 inviato da un web server e viene utilizzato per notificare ai Browser la modifica temporanea delle URL di un sito web e il corrispettivo reindirizzamento verso le pagine dello stesso sito o verso un nuovo dominio.

Devi utilizzare il redirect 302 se desideri indirizzare gli utenti verso un nuovo sito o verso una nuova pagina per un breve periodo di tempo, ad esempio, quando stai effettuando il restyling del tuo sito web e hai l’esigenza di impostare una maintenance page. Così facendo, eviterai che gli utenti riscontrino collegamenti link non funzionanti ed errori 404.

Differenza tra Redirect 302 e Redirect 301

Redirect temporanei e redirect permanenti svolgono la stessa funzione, reindirizzando gli utenti verso la pagina di destinazione da te indicata. Discorso diverso per la SEO, i redirect 301 ti permettono di trasferire verso una pagina o un nuovo dominio: autorevolezza e link juice e servono a mantenere inalterato il traffico organico. Diversamente, i redirect 302 non svolgono alcuna funzione SEO e vanno inseriti soltanto per brevi periodi di tempo.

Come inserire i 302 Redirect

redirect 302 SEO possono essere inseriti lato server, oppure con un plugin, nel caso tu stia utilizzando WordPress. Inoltre, qualora avessi bisogno, in rete esistono diversi generatori automatici di redirect 302.

Redirect lato server: leggi la guida ufficiale Google sui redirect per implementare un reindirizzamento temporaneo su sistemi Apache e NGINX.

Redirect in modo semplice con i plugin WordPress: utilizza questa soluzione nel caso in cui sei un neofita WordPress e preferisci inserire i redirect 302 installando un plugin gratuito come Redirection.

Leonardo Spada Web Designer e Consulente SEO
Articoli correlati